Archivio notizie - Agriligurianet

La Giunta regionale ha approvato, su mia proposta, il bando in attuazione del Programma nazionale di interventi in apicoltura per l’anno in corso. Oltre che ai singoli apicoltori, possono accedere ai contributi le associazioni di apicoltori, anche per conto dei propri iscritti. A seguito dell’andamento climatico anomalo e dell’aumento dei costi dovuti alla guerra in Ucraina, la dotazione finanziaria passa dai 141mila euro dello scorso anno agli attuali 254mila euro, un plafond che abbiamo fortemente voluto incrementare per sostenere azioni di formazione, piani di comunicazione tecnica per gli apicoltori e di promozione del prodotto e delle qualità del miele per i consumatori.

Raddoppiate con ulteriori 5 milioni di euro anche le risorse economiche sulla misura 8.3 del PSR Liguria dedicata alla prevenzione dei danni cagionati alle foreste da incendi boschivi, calamità naturali ed eventi catastrofici tramite le risorse EURI (European Union Recovery Instrument).

Questo permetterà di sostenere un numero maggiore di interventi specifici a seguito della crescente sensibilità su questa tematica da parte degli enti e della popolazione oltre che in risposta alla grandissima richiesta derivante dalle domande di sostegno già presentate sul portale del Sistema Informativo Agricolo Nazionale.

Inoltre, è ora possibile presentare le domande per l’iscrizione nell’elenco dei vigneti storici ed eroici per tutelare i nostri vitigni dal punto di vista commerciale e turistico e per cercare di recuperare quella parte di territorio andato perduto nel tempo. I singoli produttori liguri possono richiedere al Settore Ispettorato Agrario Regionale il riconoscimento e l’iscrizione nell’elenco regionale dei vigneti storici e eroici in base alla quale è possibile acquire una priorità di accesso ai finanziamenti previsti per il settore vitivinicolo.

Buona lettura di Agriligurianews

Additional Info

  • OCCHIELLO

    Prolungata l’efficacia del rialzo transitorio dei valori del prezzario regionale nei bandi attivi

Additional Info

  • OCCHIELLO

    Disposizioni per riconoscimento e iscrizione di vigneti eroici e storici nell'apposito elenco

Additional Info

  • OCCHIELLO

    Istituzione zone delimitate per Aleurocanthus spiniferus – Arenzano, Luni e Castelnuovo Magra

Additional Info

  • OCCHIELLO

    Incontri informativi sul Regolamento Eutr: 8 marzo 2023 a Isola del Cantone

Continua a crescere l'appeal dell’entroterra ligure come meta di viaggio grazie all’efficiente lavoro di marketing territoriale svolto insieme ad Assaggia la Liguria – progetto sostenuto dal PSR Liguria 2014-2022 e agli eventi di promozione territoriale legati all’enogastronomia tra cui spiccano Oliveti Aperti, Premio Vermentino, 50 anni di Rossese DOC, OliOliva, Fattorie Didattiche e molte altre.
Inoltre, mi fa piacere condividere le preziose attività svolte insieme all’Agenzia in Liguria, per offrire a cittadini e turisti la possibilità di partecipare ad experience uniche ed originali legate ai saperi e ai sapori del nostro territorio come scoprire Dolceacqua degustando un buon Rossese, visitare il centro storico di Taggia sorseggiando il pregiato Moscatello, far visita ad un antico frantoio, passeggiare sull’Alta Via dei Monti Liguri, approfondire i segreti dell’oliva Taggiasca o diventare contadino per un giorno.

Il 2022 ha registrato un exploit del 27% delle presenze nei comuni dell’entroterra rispetto al 2019 e in particolare nell’imperiese, confermando la destagionalizzazione dei flussi turistici e l'attrattività naturalistica di borghi e montagne, scrigni di biodiversità e di tradizioni, soprattutto a tavola. Il turismo correlato ai prodotti della terra, dell'allevamento e al pescato genuino, l'enoturismo e l'oleoturismo, è un volano per l’economia ligure che suscita sempre più spesso interesse per italiani e stranieri.

Abbiamo messo in atto politiche vincenti per far vivere esperienze uniche e autentiche legate all’enogastronomia, all’identità dei territori e alla narrazione dei prodotti con l’obiettivo che la Liguria e il suo affascinante entroterra siano scelti, come meta di vacanza, tutti i giorni dell’anno.

Buona lettura di Agriligurianews

Cari amici,
è stato un anno intenso, con il PSR abbiamo attivato bandi per 60 milioni di euro e altre risorse saranno disponibili per le imprese entro breve per aiutare l’intera filiera agricola a costruire progetti concreti supportando gli investimenti.
Molto lavoro è stato fatto dalla Vicepresidenza con delega all’agricoltura con la preziosa collaborazione degli Uffici regionali che desidero ringraziare: soltanto nell’ultimo mese abbiamo aperto importanti misure - per tutelare le attività liguri del comparto primario e la conservazione della biodiversità (misura 4.4), -  per promuovere la certificazione dei prodotti agroalimentari liguri di qualità, strettamente connessi al turismo enogastronomico alle tradizioni del territorio (misura 3.01), - abbiamo sostenuto il rinnovamento nelle aziende agricole e favorito il ricambio generazionale con il pacchetto giovani (misure 6.1 e 4.1)
Partendo da questi finanziamenti e con l’auspicio di raggiungere tutti gli obiettivi di spesa, proseguiamo il lavoro sulla programmazione dei Fondi Europei per il periodo 2023-2027 e vogliamo dare seguito alle azioni intraprese con grande determinazione per fornire risposte sempre più rapide alle nostre imprese.
Sicuramente i futuri bandi del PSR dovranno essere un valido aiuto per le aziende, i produttori e gli operatori del settore considerando anche l’attuale situazione economica, il caro energia e la crisi internazionale.
 
L’occasione è gradita per porgere a tutti i lettori di Agriligurianews, i miei più sentiti auguri di Buone Feste!              
 

Buona lettura di Agriligurianews

Additional Info

  • OCCHIELLO

    Aggiornamento PAS relativi ai bandi Sottomisura 4.1- Ambientale e Pacchetto giovani

In relazione al “Regolamento concernente le modalità di gestione dell’agevolazione fiscale per gli oli minerali impiegati nei lavori agricoli, orticoli, in allevamento, nella silvicoltura, piscicoltura e nella florovivaistica”, mi fa piacere fornire chiarimenti sugli ultimi provvedimenti presi per i soggetti beneficiari che possono - previa costituzione o aggiornamento del fascicolo aziendale e presentazione dei documenti relativi a macchinari e attrezzature agricole in loro possesso - iscriversi e presentare la richiesta di carburante agricolo agevolato per l’anno solare, rivolgendosi ai centri di assistenza agricola oppure allo sportello regionale competente per il territorio, Ufficio U.M.A.
Dato il carattere di eccezionalità degli eventi avversi che hanno caratterizzato l’anno in corso è stato esteso al quarto trimestre 2022, quanto sancito D.L. 21 marzo 2022 n. 21 relativamente al credito di imposta per l’acquisto dei carburanti. A parziale compensazione dei maggiori oneri effettivamente sostenuti per l’approvigionamento di gasolio e benzina per la trazione dei mezzi utilizzati, è riconosciuto un credito di imposta pari al 20 per cento delle spese effettuate nel quarto trimestre 2022, comprovate mediante le relative fatture d'acquisto, al netto dell'imposta sul valore aggiunto.
Tale opportunità riguarda anche le imprese agro-meccaniche e i carburanti per il riscaldamento delle serre, dei fabbricati produttivi utilizzati per gli allevamenti degli animali, in modo da venire incontro alle richieste dei settori maggiormente colpiti dall'aumento dei costi energetici.
E’ possibile presentare il modello - scaricabile al link: www.agriligurianet.it/it/impresa/modulistica/carburante-agricolo-agevolato entro il 30 giugno di ogni anno.

Buona lettura di Agriligurianews

Page 4 of 48
Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109 - Privacy

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.