La pecora brigasca

L'origine del nome della razza è da attribuirsi al monte Briga e all'omonimo passo sulle Alpi Marittime, zona di confine tra Italia e Francia.
L'attitudine principale di questa razza è duplice (carne e latte) con una certa prevalenza della prima.
L'area di allevamento comprende diversi comuni della valle Arroscia, della valle Argentina ed alcuni altri comuni litoranei della provincia di Imperia ( per un totale di quindici aziende per 1100 unità).
Nelle valli ingaune e nell'albenganese le aziende sono dieci per 715 capi.

Caratteristiche morfologiche e dati biometrici, obiettivi del lavoro di selezione, tecniche di allevamento e diffusione sul territorio sono descritte nella scheda scaricabile.

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.