Interventi di espianto dei vigneti

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha definito le modalità applicative per gli interventi di espianto dei vigneti. Le modalità di presentazione delle domande e i criteri per la verifica dei requisiti richiesti sono stati definiti dall'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea) con circolare n.31 dell'11 agosto 2008.

Tempi di presentazione delle domande
Le domande di espianto devono essere presentate dal proprietario dei vigneti ad Agea entro il 15 settembre di ogni campagna. Nel caso in cui la domanda sia presentata da un conduttore non proprietario occorre allegare il consenso scritto all'estirpazione del proprietario del vigneto. Gli interventi di estirpazione dei vigneti vanno realizzati entro il 31 maggio di ogni anno.

Superficie ammissibile
La superficie minima ammissibile al premio è di 0,1 ettaro.

Importo del contributo
Per il 2008 il contributo può variare da un minimo di 1.740 euro (rese inferiori a 20 ettolitri per ettaro) ad un massimo di 14.760 euro (rese superiori a 160 ettolitri per ettaro) ad ettaro in rapporto alla resa del vigneto. La resa viene calcolata sulla base della resa media risultante dalle dichiarazioni di raccolta delle cinque campagne comprese tra quella 2003/2004 e quella 2007/2008. Dal computo vanno escluse le annate che hanno avuto la resa più alta e la più bassa.

Criteri di priorità
Hanno priorità per l'ottenimento del contributo i viticoltori che si impegnano ad estirpare l'intero vigneto e i produttori con più di 60 anni di età.

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.