Servizio previsione incendi Regione Liguria (SPIRL)

Il servizio si occupa, dal 2003, dell'attività di previsione del pericolo di incendio a supporto dell'organizzazione Anti Incendio Boschivo (AIB) regionale, mediante la realizzazione di un bollettino informativo (Bollettino SPIRL).
Tale prodotto viene emesso dal CAAR (Centro di Agrometeorologia Applicata Regionale), in collaborazione con la struttura regionale Settore Politiche della Montagna e della Fauna Selvatica, Fondazione CIMA e ARPAL-CFMIPC (Centro Funzionale Meteo-Idrologico di Protezione Civile della Regione Liguria).

Per la realizzazione del Bollettino previsionale del pericolo, viene utilizzato il modello RISICO-Liguria, sviluppato da Fondazione CIMA e disponibile sulla piattaforma web DEWETRA. Nello specifico viene utilizzato l'indice Rate of Spread PPF, che è basato sulla velocità di propagazione del fuoco integrata con la PPF (Probabilità di Propagazione del Fuoco), variabile quest'ultima corrispondente alla pericolosità statica.
I dati meteorologici alla base di tale indice provengono dal modello previsionale MOLOCH (fornito da ARPAL) per le prime 36 ore e dai modelli COSMO LAMI I7 e ECMWF per i giorni successivi. Oltre ai dati meteorologici previsti, vengono utilizzati i dati rilevati dalle stazioni dei Centri Funzionali di Protezione Civile.
Il Bollettino, emesso quotidianamente dal lunedì al venerdì, riporta il livello di pericolo con dettaglio comunale, per il giorno corrente ed i tre giorni successivi. Le classi relative all'indice di pericolo sono 7: molto basso, basso, medio-basso, medio, medio-alto, alto, estremo.
Il documento è disponibile, al momento con accesso riservato, all'interno di una sezione specifica del sito web SIA (Servizi Imprese Agricole) della Regione Liguria: https://sia.regione.liguria.it/index.php/spirl/
Gli utenti attualmente sono circa 30 e comprendono: Vigili del Fuoco (SOUP e SOP), CCF e personale regionale, a cui è stato fornito username e password.

Sulla base dell'indice di pericolo previsto dal Bollettino SPIRL viene modulato il sistema di intervento AIB dei Vigili del Fuoco (VVF), sia a livello di SOUP che a livello di Comandi provinciali dei VVF.
Ad un elevato livello di rischio previsto corrisponde un aumento di personale dei VVF in servizio, sia per adeguare le esigenze di presidio della SOUP Liguria, sia per assicurare al territorio squadre VVF specializzate in AIB, nonché un adeguato numero di Direttori Operazioni Spegnimento (DOS) pronti a partire, accompagnati sul posto dell’intervento dal personale VVF appartenente al servizio di Topografia Applicata al Soccorso (TAS).
Nel futuro, in base agli accordi operativi in corso con i VVF, la previsione del pericolo verrà utilizzata anche per l’organizzazione delle attività di prevenzione e lotta attiva svolta dalle organizzazioni di Volontariato AIB.
Inoltre è stata ipotizzata la creazione di un Bollettino di pericolo incendio condiviso con tutta la popolazione, in linea con quanto richiesto dal Dipartimento di Protezione Civile Nazionale.

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.