trasformato

Coppa

  • Prodotto di salumeria composto di carne suina. Di forma cilindrica, leggermente più sottile alle estremità, è lungo circa cm 30 e ha un diametro di cm 10 circa.
    Al taglio la fetta si presenta di colore rosso e, nelle parti marezzate, bianco rosato.

  • Zona di produzione: Entroterra di Lavagna e di Chiavari (val d'Aveto e val Graveglia)
  • Lavorazione: La coppa si ottiene dalla lavorazione dei muscoli della regione cervicale superiore del maiale.
    Il processo di lavorazione inizia con la salagione a secco utilizzando miscele di sale, aromi naturali e spezie quali pepe, cannella, noce moscata e chiodi di garofano. Il composto viene messo nel budello e legato. Segue quindi la fase di asciugatura al cui termine si verifica la comparsa della classica fioritura. In seguito si passa alla stagionatura che si protrae per un periodo variabile da tre a sei mesi dalla data dell'avvenuta salatura.
  • Curiosità: Prende il nome per la sua forma a calotta sferica: nell'Italia settentrionale indica un salame fatto con la carne di maiale.
    La coppa della val d'Aveto e della val Graveglia si distingue per il profumo dolce e delicato che si affina durante la fase di maturazione.
Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.