BIOMASS: energia rinnovabile per il territorio dalle biomasse agroforestali

biomass

BIOMASS è un progetto finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell'ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Francia Marittimo ed è stato promosso dalla Provincia di Lucca in partenariato con la Regione Liguria, l'ODARC (Office du Développement Agricole et Rural de Corse), la Provincia di Nuoro, la Provincia di Massa- Carrara, la Provincia di Pisa e la Provincia di Grosseto per una durata di 26 mesi.

Il progetto si rivolge a tutti i soggetti interessati a organizzare le filiere per la fornitura della biomassa, creare gli impianti e utilizzarne l'energia o il calore prodotti. L'obiettivo principale è la promozione di un utilizzo sostenibile delle biomasse forestali e agricole come fonti energetiche rinnovabili e come opportunità per diminuire i costi energetici, l'utilizzo di combustibili fossili e l'inquinamento atmosferico.

Nel biennio 2009/2010 sono state attuate le fasi B e C. Nella fase B sono stati concretizzati studi di massima sulla realizzabilità di filiere legno-energia basate sull'utilizzo di biomassa forestale, sotto forma di cippato, in centrali termiche per il riscaldamento delle serre.
Nella fase C si è provveduto alla redazione di uno strumento di gestione propedeutico alla costruzione di impianti e caldaie, basato sulla definizione di una metodologia standard della stima delle biomasse presenti e necessarie, volto a garantire una corretta organizzazione delle filiere corte e a consentire l'omogeneizzazione delle politiche e degli strumenti di coordinamento nell'ambito regionale.
Il budget complessivo ammonta a 1.850.000 euro (di cui 1.387.000 FESR); il budget della Liguria è di 400.000 euro (di cui 300.000 FESR).

Obiettivi specifici:

  • chiarire quali sono le opportunità offerte dalle biomasse boschive ed agricole per produrre energia e calore nell'area di cooperazione;
  • comprendere quali sono i vantaggi e i costi sia ambientali che economici nel realizzare impianti e caldaie e organizzare le relative filiere;
  • verificare se vi siano le condizioni per sostenere impianti a biomasse boschive promuovendo una gestione forestale sostenibile;
  • capire quali possono essere i possibili utilizzi in ambito civile, industriale eagricolo dell'energia e del calore prodotti;
  • realizzare lo stato dell'arte su normative, politiche, esperienze e strumenti in essere volti a promuovere la valorizzare la biomassa.

Ricadute sul territorio ligure

La Regione Liguria vuole creare e promuovere un modello di filiera corta finalizzato alla gestione sostenibile delle biomasse forestali presenti sul territorio regionale per la produzione di energia e il loro utilizzo in ambito agricolo. Le azioni previste sono:

  • predisposizione di stime e valutazioni sulla disponibilità di biomassa utilizzabile;
  • definizione di un Piano d'Azione e gestione con gli interventi previsti per la fornitura e l'utilizzo delle biomasse;
  • sviluppo di azioni di animazione;
  • realizzazione di azioni pilota presso tre aree per la costituzione e l'organizzazione della filiera forestale;
  • sperimentazione di azioni pilota nel ponente ligure attraverso l'utilizzazione della biomassa forestale nelle aziende ortofloricole per il riscaldamento delle serre;
  • attività di informazione e divulgazione;
  • verifica sul campo della ricaduta economico e ambientale.

La Liguria, per le sue caratteristiche geomorfologiche, può contare sul proprio patrimonio forestale come fonte di approvvigionamento di biomassa. Sono stati individuati tre ambiti di localizzazione del progetto:

  1. Ambito territoriale valli Argentina-Armea e Consorzio sanremese per le deleghe in agricoltura in provincia di Imperia
  2. Ambito territoriale Alta val Bormida in provincia di Savona
  3. Ambito territoriale valli Stura, Orba e Leira in provincia di Genova.
Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.