Stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi

Stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi

Con il decreto del dirigente del settore Protezione civile n. 4445 del 21 luglio 2021 è stato dichiarato lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi. La cessazione dello stato di pericolosità verrà stabilità attraverso un ulteriore decreto.

Il decreto prevede il divieto di accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare fornelli, inceneritori o motori che producano faville o brace, fumare o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo di incendio in tutti i boschi, nei terreni incolti interessati da processi di forestazione naturale o artificiale, nei pascoli arborati, nei castagneti da frutto, nei filari di piante, vivai, giardini e parchi urbani che si trovino nelle vicinanze dei boschi nonché in ogni altra parte del territorio nella quale possa esservi pericolo di incendio boschivo. È inoltre vietato bruciare i residui agricoli e forestali.

Consulta il materiale informativo sull'antincendio boschivo.

Consulta la pagina relativo al progetto MED-PSS

 

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.