8 vini liguri in vetrina a Lugano per la disfida enologica "Wine champions"

È un vino ligure il vincitore del Wine champions, la disfida enologica organizzata ieri dalla Regione Liguria a Lugano nella cornice suggestiva del museo di Arte e Cultura di Lugano in Canton Ticino in Svizzera. Ad aggiudicarsi il primo posto è l’azienda agricola Podere Grecale di Sanremo (Imperia) con l’etichetta Riviera Ligure di Ponente Dop Vermentino 2015.
“Una bella soddisfazione perché la concorrenza dei vini svizzeri era forte” ha commentato l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, presente all’evento. “Un risultato positivo – continua l’assessore Mai – che dà ulteriore prova della crescita di apprezzamento, anche a livello internazionale, riscosso dal settore vitivinicolo ligure. Gli importatori, i sommelier e gli esperti del settore presenti all’evento si sono dimostrati interessati verso i nostri produttori e pertanto auspichiamo che possano essere state gettate le basi, oltre che per nuove possibilità di business per le nostre imprese, anche per un’efficace promozione dei nostri vini sul mercato elvetico”.

In totale erano 8 le aziende vitivinicole liguri che hanno ‘sfidato’ altrettanti produttori svizzeri. A ‘capitanare’ la delegazione ligure, Antonio Ornano, attore teatrale, comico, cabarettista e autore genovese che ha intrattenuto la platea e fatto da padrino ai vini liguri. Il compito di illustrare le caratteristiche e la storia dei vini liguri è spettato a Enzo Giorgi, coordinatore regionale per la Liguria dell’associazione nazionale Città del Vino

Il Wine champions rientra nelle iniziative promozionali, attivate dall’Enoteca regionale della Liguria, nel Canton Ticino, realizzate attraverso i bandi Ocm dedicati ai mercati extra Ue, in collaborazione, oltre che con la Regione Liguria, anche con Unioncamere Liguria e Camera di Commercio Italiana in Svizzera.

Il Wine champion è stato preceduto, a luglio, da un evento enogastronomico a Villa Sassa a Lugano che ha permesso l’incontro tra produttori liguri e operatori del settore elvetici. Per una settimana, i ristoranti della zona hanno inserito nei propri menu piatti tipici liguri accompagnati da vini liguri. “L’esperienza di luglio ha dato buoni frutti – spiega l’assessore Mai – molti ristoratori hanno mantenuto i menu liguri per l’intera stagione estiva. Il wine champions può costituire quindi l’occasione di una definitiva consacrazione dei nostri produttori in terra elvetica per stringere rapporti commerciali duraturi. Inoltre, vista l’importanza anche dal punto di vista turistico del mercato elvetico, pensiamo che far conoscere i nostri vini direttamente agli svizzeri possa poi incentivarli a richiederli anche una volta giunti in Liguria in vacanza”. 

“Poter confrontarsi con altre realtà in un contesto di così grande prestigio culturale e artistico – aggiunge afferma Federico Ricci, presidente dell’Enoteca Regionale della Liguria, ideatore della disfida - è una grande opportunità di crescita per le nostre aziende e di riconoscimento per il faticoso lavoro svolto sul territorio. Come già in altre occasioni non abbiamo timore di metterci in gioco, siamo sicuri della qualità delle produzioni liguri e poi, vinca il migliore”. A fare da padrino alla ‘squadra’ svizzera, che sfiderà quella ligure ‘capitanata’ da Ornano, sarà Paolo Basso, sommelier italo-svizzero vincitore del titolo di miglio sommelier del mondo nel 2013.

A rappresentare la produzione ligure e apuana erano presenti: la cooperativa viticoltori ingauni di Ortovero (Savona) con l’etichetta Riviera ligure Ponente Dop Pigato Anni di Vini 2015; l’ Azienda Agricola Innocenzo Turco da Quiliano (Savona) con l’etichetta Riviera Ligure di Ponente DOP Granaccia 2015; l’azienda agricola I Pilastri di Fosdinovo (Massa Carrara) con il Vermentino Colli di Luni DOP I Pilastri 2015; l’azienda agricola Poggio dei Gorleri di Diano Marina (Imperia) con l’etichetta Riviera Ligure di Ponente DOP Pigato Albium 2014; l’azienda agricola Rossana Ruffini da Bolano (La Spezia) con l’etichetta Vermentino Colli di Luni DOP Portolano 2015; l’azienda agricola Terra della Luna di Ortonovo (La Spezia) con l’etichetta Liguria di Levante IGP Vignali di Luna 2013; la Tenuta Maffone da Pieve di Teco (Imperia) con l’Ormeasco di Pornassio Superiore DOP 2014; l’azienda agricola Valdiscalve di Bonassola (La Spezia) con l’etichetta Colline di Levanto Bianco DOP Vermentino Costa di Macinara 2015.

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.