centri servizio (35)

Il florovivaismo è uno dei due settori portanti dell'economia del ponente ligure. I prodotti tradizionali, coltivati nelle Province di Imperia e Savona fin dal 1860, sono fiori recisi, fronde verdi e fiorite, aromatiche in vaso, piante fiorite, nonchè cactus e succulente. Negli ultimi anni ci si è allargati a elaborazioni del reciso come il secco e lo stabilizzato e a prodotti con finalità industriali, officinali e nutraceutiche.

Per riunire insieme e poter rappresentare al meglio tutte le categorie che rientrano nella filiera produttiva, dai coltivatori di fiori e fronde agli ibridatori, ai commercianti passando per gli enti di ricerca, è stato creato il Distretto Agricolo Florovivaistico della Liguria (legge regionale n.42/2001, aggiornata sensibilmente poi nel 2020).

Il Comitato di Distretto individua gli obiettivi prioritari di sviluppo e le azioni da mettere in campo per riassumerli in proprie linee guida. La Regione Liguria e gli enti territoriali supportano e promuovono, ciascuno per le proprie competenze, la realizzazione degli obiettivi e delle azioni suggerite. La Segreteria operativa del Distretto stimola il dibattito, il coordinamento e l’innovazione all’interno del settore, eventualmente cercando risorse per realizzare in proprio azioni dirette a beneficio del settore.

Gli obiettivi principali che il Distretto si è dato sono principalmente rivolti ad aumentarne la sostenibilità (economica, sociale e ambientale), la competitività (non solo in termini di prezzo, ma di qualità, servizio, affidabilità etc.) e l’integrazione (all’interno e all’esterno del settore). Qui trovate le linee guida complete.

Tra le principali attività realizzate dal Distretto a partire dalla sua istituzione ricordiamo inoltre:

  • Rappresentanza della filiera floricola ligure in differenti livelli istituzionali (regionali, ministeriali, camerali, internazionali), nei coordinamenti con le altre realtà territoriali del settore italiane e nei confronti della stampa nazionale, internazionale, tecnica e locale; 
  • Redazione del servizio di informazione tecnica “FlorNews Liguria”, diffuso dal sito www.flornewsliguria.it, sui canali social facebook, Linkedin e Youtube del Distretto e tramite newsletter.
  • La promozione del settore florovivaistico per conto di Regione Liguria, tra cui all’interno delle fiere specialistiche internazionali IFTF (Olanda), IPM Essen (Germania), Expo Milano, Fruit Logistica ed Euroflora; 
  • La fornitura di servizi di consulenza e gestione di manifestazioni per Enti Pubblici e realtà private;
  • La partecipazione a progetti PSR e Europei (FLORMED, SUMFLOWER; FLORE 3.0, INSULI, SMARTAROMA, etc.) mediante la realizzazione di azioni a beneficio della filiera;
  • Stesura di documenti tematici su argomenti di interesse della filiera – tra i temi affrontati: Logistica, Urbanistica, Ricerca, Cooperazione Sanremo - Hyeres; 

Il Distretto ha una propria segreteria operativa presso gli uffici regionali al Mercato dei Fiori di Sanremo (IM).

Composizione:
Presidente: Luca De Michelis
Vicepresidente: Barbara Ruffoni
Componenti Direttivo: Franco Barbagelata, Emanuele Bria e Lino Bloise
Membri Comitato: Alessandro Piana, Gian Guido Ghione, Gian Guido Restieri, Gianfranco Croese, Silvio Bregliano, Claudia Gazzano, Sergio Viglietti, Giovanni Minuto, Margherita Beruto.

Contatti:
Distretto Agricolo Florovivaistico del Ponente
Sede c/o Mercato dei Fiori Sanremo
via Quinto Mansuino 12 – 18038 Sanremo
e-mail: distrettosanremo@hotmail.it
web:  www.flornewsliguria.it / www.distrettofloricololiguria.it
Facebook: Distretto Florovivaistico del Ponente

Tutelare, sviluppare e valorizzare, sono questi gli obiettivi primari della Regione Liguria a favore dell'agricoltura locale. La legge regionale n.22 del 2004 "Disciplina dei servizi e degli interventi per lo sviluppo rurale" individua nei Servizi di Sviluppo Agricolo (SSA) lo strumento essenziale a supporto delle aziende agricole e rurali per migliorare il livello di professionalità e competenza in materia agricola, qualificare e incentivare le produzioni, tutelare la biodiversità e divulgare educazione e sicurezza alimentare.

La Regione Liguria ha approvato la delibera n.1658 del 21 dicembre 2012 (nuove modalità e criteri per il riconoscimento degli organismi abilitati all'erogazione di servizi di consulenza, formazione e dimostrazione in materia agricola e forestale) che sostituisce le precedenti delibere n.1483 del 21 novembre 2008 e n.124 del 12 febbraio 2009.

Gli Organismi (Enti e Associazioni) riconosciuti come "Prestatori di servizi", sono inseriti nell'apposito elenco regionale con le due sezioni di attività previste: agricola e forestale.

Per ottenere l'iscrizione nell'elenco regionale gli Enti e le Associazioni devono presentare una specifica domanda, redatta su apposita modulistica e scaricabile da questa sezione.

Il Programma regionale sviluppo e qualità della viticoltura ligure è un progetto della Regione Liguria, predisposto ai sensi del Regolamento C.E. n.1257/1999. Attua le linee fissate dal PSR periodo 2000 - 2006 ed è pensato per essere uno strumento di supporto e riferimento ai produttori. L'obiettivo è migliorare la qualità della produzione vitivinicola e sviluppare la viticoltura per valorizzare, qualificare e promuovere i vini liguri.

Due punti di sviluppo sono particolarmente importanti:

  • formare degli imprenditori per accrescere le capacità professionali con un programma continuo e capillare di aggiornamento e di assistenza tecnica alle aziende
  • razionalizzare i processi di trasformazione introducendo nuove tecniche a basso impatto ambientale per tutelare l'ambiente.

Azioni e numeri del coordinamento tecnico regionale

  • 8 tecnici su tutte le province
  • 30 aziende in monitoraggio settimanale (marzo-ottobre)
  • 4 bollettini informativi settimanali su scala regionale
  • SMS FENO vite sull'andamento fenologico della vite
  • divulgazione tecnica risultati
  • azioni di studio, ricerca ed elaborazione dati e realizzazione database
  • indagini, campionamenti ed analisi e definizione di trend regionali
  • servizi di consulenza dedicati (ENOline al numero 0187-622243)

Le attività sono svolte in collaborazione con:

  • l'Ufficio qualità delle produzioni e assistenza tecnica,
  • l'Ispettorato funzioni agricole (sedi di Imperia, Savona e Genova),
  • l'Osservatorio malattie delle piante,
  • l'Università di Torino. 

 

Tramite le sue strutture tecniche, fin dal 1998 Regione Liguria gestisce il Programma regionale miglioramento qualitativo della produzione di olio extravergine di oliva ligure, finanziato dall'Unione Europea (Reg.CE 528/99).

Il CAAR svolge il ruolo di coordinamento tecnico regionale di:

  • 12 tecnici esterni operanti su tutte le province liguri
  • 90 aziende in monitoraggio settimanale
  • 4 bollettini settimanali a scala provinciale
  • SMS FENO olivo sull'andamento fenologico dell'olivo
  • trasmissione in fax polling, e-mail, segreteria telefonica a più di 1000 utenti
  • modelli previsionali attacco Dacus e sitemi di supporto alle decisioni
  • divulgazione tecnica agli operatori (incontri, corsi, visite gudate, assistenza tecnica aziendale)
  • indagini conoscitive, elaborazioni dati, campionamenti e analisi organolettiche ripetute
  • produzioni diretta di studi, testi e materiali divulgativi 

Le attività sono in collaborazione con:

  • l'Ufficio qualità delle produzioni e assistenza tecnica,
  • il Servizio I.F.A (sedi di Imperia, Savona e Genova),
  • la Scuola superiore di studi universitari Sant'Anna di Pisa,
  • il Dipartimento di chimica e tecnica farmaceutica e alimentare dell'Università di Genova.

 

Le attività del CAAR si inseriscono all'interno dei programmi regionali dedicati a olivicoltura, viticoltura e prevenzione incendi boschivi. Gli esperti forniscono numerosi servizi informativi, consultabili online, per posta elettronica, cellulare o posta ordinaria:

  • allerta via sms: consente di ricevere sul proprio cellulare la previsione giornaliera, fino a 36 ore in avanti, dei fenomeni meteo che possono avere rilevanti risvolti sulle coltivazioni. Vengono attivati gli allarmi per la formazione di nebbia, foschia, rugiada, brina, gelo, galaverna, tempesta di vento, siccità, escursioni termiche elevate. Il monitoraggio è svolto giornalmente con una distinzione territoriale a livello comunale. L'allerta consta di un messaggio, di lunghezza massima di 150 caratteri, inviato via SMS o via email. Indica il Comune e la specifica comunicazione in riferimento all'anomalia prevista. Vengono emanati esclusivamente in occasione di anomalia
  • a partire dal mese di aprile 2014 è possibile iscriversi ad un nuovo servizio gratuito dedicato alla fenologia della vite e dell’olivo. Il servizio consiste in un SMS informativo sull’andamento fenologico di vite e olivo, riferito ad un Comune scelto dall'utente.
    Per ricevere l'SMS FENO Olivo e l'SMS FENO Vite sul proprio cellulare è necessario seguire i seguenti passi:
    se sei già iscritto ai servizi del CAAR basta solo telefonare al numero 0187 - 278769 (Dott. ssa Marialaura Maricanola) oppure scrivere a specificando l'adesione al servizio, il comune di proprio interesse e il numero di cellulare
    se sei un nuovo iscritto compila il modulo in allegato scegliendo i vari servizi gratuiti e spediscilo a .
    Inoltre sarà disponibile uno in cui poter consultare la fase fenologica prevista della vite e dell'olivo ad una certa data sulla base di un modello di accumulo termico, scegliendo la stazione meteorologica più vicina al proprio vigneto/oliveto.
  • BOLLETTINO AGROMETEOLIGURIA: fornisce il quadro meteo-climatico regionale e le sue ripercussioni sulle coltivazioni.  Ricostruisce mensilmente lo scenario meteoclimatico in corso in ognuna delle quattro province e ne illustra le influenze sulle colture e sui complessi forestali della nostra regione. È redatto in versioni provinciali con immagini e dati sintetici di facile e immediata comprensione ed è inviato via e-mail a tutti i richiedenti.
    La prima parte è dedicata alla meteo-climatologia del territorio attraverso la evidenziazione delle cosìddette anomalie climatologiche avvenute nei diversi territori. La seconda parte del bollettino approfondisce i temi a livello provinciale evidenziando classifiche dei comuni nei confronti dei parametri meteo più significativi.La terza parte del bollettino è dedicata alle informazioni sullo stato delle coltivazioni prevalenti nel periodo, il loro stadio biologico e l'influenza subita, oltre ad altre informazioni. In caso di eventi eccezionali (tempesta di vento, alluvioni, freddo intenso) si provvede alla elaborazione di un bollettino AML straordinario dedicato alla quantificazione del fenomeno particolare registrato in qualunque parte del territorio regionale.
  • BOLLETTINO OLIVO: pubblicato settimanalmente e per ogni provincia, fornisce un'informazione capillare ed aggiornata sulla situazione meteorologica e fenologica di ogni territorio
  • BOLLETTINO OLIVO BIO: si tratta di un bollettino rivolto ai produttori bio o agli olivicoltori interessati a tecniche a minor impatto che viene emesso a livello provinciale dal mese di luglio con una cadenza non definita a priori ma in relazione alle necessità di intervento determinate sulla base di osservazioni e rilievi provenienti dalla rete di monitoraggio
  • BOLLETTINO VITE: bollettino d'informazione e divulgazione rivolto ai viticoltori, corredato di approfondimenti tecnici di base e specialistici

Tra i servizi unicamente erogati anche per utenti registrati:

  • Agriteca: la biblioteca tecnica virtuale dell'agricoltura ligure. Contiene la raccolta dei documenti realizzati nell'ambito dei progetti agro-forestali in Liguria oltre a libri, documenti, articoli, presentazioni di interesse generale e specialistico (per informazioni: 0187-278772, email: caarservizi@regione.liguria.it).
  • Sistema Informativo Monitoraggio Agroambientale (SIMA): si tratta di un insieme di strumenti online che consente ai tecnici di immettere, gestire ed elaborare i dati raccolti sul campo. Le visualizzazioni grafiche forniscono un quadro della situazione fenologica e fitosanitaria delle colture e dei sistemi biologici in osservazione e dell'andamento agro-meteorologico. Tutti possono accedere alla visualizzazione dei dati elaborati. I tecnici possono inserire i dati rilevati tramite password rilasciata dal CAAR.

Il Centro di Agrometeorologia Applicata Regionale (CAAR) è un servizio pubblico di supporto tecnico-specialistico rivolto ai settori agro-forestale, territoriale e ambientale. Organizzativamente fa parte del Dipartimento Agricoltura, Turismo, Formazione e Lavoro, Settore Servizi alle imprese agricole e florovivaismo della Regione Liguria. Progettato fin dal 1997, è stato realizzato nel 1999 con finanziamento dell’Unione Europea attraverso il Programma Obiettivo 5B – Liguria Reg. C.E. n. 2052 / 88.

Le principali attività del CAAR riguardano:

  • Servizi informativi agricolo - forestali
  • Elaborazioni di dati meteorologici per fornire supporto alle decisioni aziendali
  • Organizzazione e gestione della rete di monitoraggio viticola e olivicola
  • Produzione di Sistemi Informativi Geografici e realizzazioni cartografiche
  • Inquadramenti climatici
  • Studio e conservazione del germoplasma viticolo e olivicolo regionale
  • Realizzazione bilancio idrico vite e olivo per la corretta gestione dell’irrigazione
  • Utilizzo di strumenti innovativi (telerilevamento e sensoristica) di supporto alla gestione delle aziende
  • Modellistica per la fenologia e la difesa delle piante
  • Supporto e consulenza alle attività regionali di settore
  • Partecipazione a programmi di sperimentazione o trasferimento di innovazioni in ambito nazionale o europeo

I servizi e i prodotti informativi offerti dal Centro sono possibili grazie alla presenza di una rete regionale di raccolta di informazioni basata sul monitoraggio fenologico e fitopatologico delle principali colture liguri, olivo e vite. Ogni informazione viene correlata con i dati meteorologici della rete di stazioni meteo della rete OMIRL (Osservatorio Meteo Idrologico della Regione Liguria) per calibrare al meglio ogni intervento consigliato nei prodotti informativi.

Tra i servizi informativi emessi con regolarità, si segnalano i seguenti bollettini tecnici:

BOLLETTINO SPIRL Servizio di Prevenzione Incendi Regione Liguria (ad accesso riservato)

BOLLETTINO AGROMETEOLIGURIA: emesso ogni due settimane, descrive e analizza la situazione meteo-climatica regionale ponendo attenzione ad eventuali eventi eccezionali ed alle ripercussioni sulle coltivazioni

BOLLETTINO OLIVO: pubblicato settimanalmente (o mensilmente nella stagione invernale) ed a livello provinciale, fornisce un'informazione capillare ed aggiornata sulla situazione fitosanitaria e fenologica dei vari areali olivicoli e indicazioni per la gestione integrata dell’oliveto. Nel periodo estivo viene emessa anche una versione rivolta a coloro che adottano una difesa bio o a basso impatto (BOLLETTINO OLIVO BIO)

BOLLETTINO VITE: emesso ogni settimana (ogni mese in inverno) a livello provinciale, riporta le informazioni sulla situazione fenologica e fitosanitaria del periodo e per i diversi areali viticoli e fornisce indicazioni per la difesa e gestione integrata del vigneto.

I bollettini sono inviati ad una mailing-list di oltre 3000 iscritti e pubblicati sui siti web e diffusi anche mediante canali social (Facebook, WhatsApp, Telegram).

Tramite l’applicazione Telegram, ricercando ed avviando il bot CAARserviziBot oltre agli ultimi bollettini emessi è possibile consultare le Schede tecniche, i Disciplinari, le liste dei prodotti fitosanitari ammessi ed iscriversi a servizi di messaggistica specifici a livello comunale come la Modellistica olivo e Vite o le Informative agrometeo (es. pioggia, vento, neve, freddo intenso e caldo intenso).
Per maggiori informazioni su CAARserviziBot e possibile consultare questa Guida.

Per iscriversi gratuitamente al bollettino è sufficiente compilare e trasmettere al CAAR il modello d'iscrizione gratuita ai servizi informativi agricoli in allegato.

Dirigente: Dott.ssa Gloria Manaratti
Funzionario responsabile: Dott. Stefano Pini

Indirizzo: Loc. Pallodola c/o Mercato Ortofrutticolo
19038 Sarzana (SP)
Telefono: 0187 27871
Fax: 0187 278785
E-mail: caarservizi@regione.liguria.it

Page 3 of 4
Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109 - Privacy

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.