centri servizio (35)

Tra i compiti del Servizio fitosanitario regionale c'è il monitoraggio, il contrasto alla diffusione delle diverse avversità che colpiscono i vegetali in Liguria e l'applicazione delle leggi che riguardano la lotta obbligatoria ad alcune malattie delle piante.

Qui di seguito una tabella riassuntiva delle avversità più comuni che colpiscono le piante orticole e frutticole in Liguria.

Consulta anche le pagine dedicate al corretto uso dei fitofarmaci.

Avvversità Specie vegetali Lotta obbligatoria Carta della diffusione Carta della rete di monitoraggio
Erwinia amylovora famiglia delle Rosacee si no si
Mal Bianco cucurbitacee no no no
Mosca bianca orti e piante ornamentali no no no
Sharka drupacee si no si
Tignola del pomodoro solanacee no no no

Tra i compiti del Servizio fitosanitario regionale c'è il monitoraggio, il contrasto alla diffusione delle diverse avversità che colpiscono i vegetali in Liguria e l'applicazione delle leggi che riguardano la lotta obbligatoria ad alcune malattie delle piante.

Qui di seguito una tabella riassuntiva delle avversità più comuni che colpiscono la floricoltura in Liguria.

Consulta anche le pagine dedicate al corretto uso dei fitofarmaci.

Avversità Specie vegetali Lotta obbligatoria Carta della diffusione Carta della rete di monitoraggio
Cerambicide asiatico polifaga si no si
Metcalfa pruinosa (Say) polifaga no no no
Mosca bianca orti e piante ornamentali no no no

Tra i compiti del Servizio fitosanitario regionale c'è il monitoraggio, il contrasto alla diffusione delle diverse avversità che colpiscono i vegetali in Liguria e l'applicazione delle leggi che riguardano la lotta obbligatoria ad alcune malattie delle piante.

Qui di seguito una tabella riassuntiva delle avversità più comuni che colpiscono gli oliveti in Liguria con le relative schede tecniche.

Consulta anche le pagine dedicate al corretto uso dei fitofarmaci, dove è possibile scaricare anche un approfondimento sul dimetoato.

Avversità Specie vegetali Lotta obbligatoria Carta della diffusione Carta della rete di monitoraggio
Cerambicide asiatico polifaga si no si
Cancro corticale olivo no no no
Disseccamento rapido olivo si no no
Occhio di pavone olivo no no no
Mosca dell'olivo olivo no no no
Xylella Fastidiosa polifaga no no si

prodotti fitosanitari sono tutte quelle sostanze che vengono impiegate nella difesa delle colture agrarie e delle derrate allo scopo di eliminare o contenere i parassiti, animali e/o vegetali, nocivi alle piante coltivate ed ai prodotti agricoli; favorire e regolare la produzione vegetale; conservare i prodotti; eliminare le piante infestanti.

Il Settore Fitosanitario regionale è la struttura regionale competente per il rilascio e il rinnovo delle:

  • abilitazioni alla vendita dei prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti;
  • abilitazioni all’acquisto e all’uso dei prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti per utilizzo professionale;
  • abilitazioni all’attività di consulenza sull’impiego dei prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti.

La direttiva 2009/128/CE, recepita nell’ordinamento nazionale con il decreto legislativo n.150 del 14 agosto 2012, assegna agli Stati membri il compito di garantire adeguate politiche e azioni volte alla riduzione dei rischi e degli impatti sulla salute umana, sull’ambiente e sulla biodiversità, derivanti dall’impiego di prodotti fitosanitari (pesticidi).
Il D.Lgs. n. 150/2012 prevede che gli obiettivi di sostenibilità siano perseguiti mediante diverse azioni e con la predisposizione di un apposito Piano d’Azione Nazionale (PAN), adottato dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali con il dm del 22 gennaio 2014.

Il PAN si prefigge di guidare, garantire e monitorare un processo di cambiamento delle pratiche di utilizzo dei prodotti fitosanitari verso forme caratterizzate da maggiore compatibilità e sostenibilità ambientale e sanitaria. Tutto ciò può essere possibile solo con un'adeguata e periodica formazione di tutti gli operatori coinvolti: agricoltori, venditori e consulenti.
Pertanto il D.Lgs. n.150/2012 stabilisce che chiunque acquisti e utilizzi in modo professionale prodotti fitosanitari o intenda svolgere attività di vendita di tali prodotti o di consulenza sull’impiego degli stessi, deve essere in possesso di specifiche abilitazioni, ottenibili in base a un sistema di formazione, di rilascio e rinnovo che le Regioni devono mettere a disposizione degli utenti.

Dove presentare la richiesta o chiedere informazioni al settore fitosanitario:

 

seguito dell'emergenza COVID-19, con Delibera di Giunta Regionale n 331 del 17 aprile 2020, viene consentito, ai soggetti formatori riconosciuti quali Prestatori di Servizi, di svolgere i corsi propedeutici al rilascio e/o al rinnovo dell'abilitazione all'acquisto e uso dei prodotti fitosanitari anche in modalità FAD/e-learning secondo quanto stabilito con la medesima deliberazione e avuto riguardo delle eventuali disposizioni di dettagli emanate dal Dirigente del Settore Fitosanitario Regionale.

Nuove proroghe validità certificati di abilitazione dei prodotti fitosanitari (D.Lgs. 150/2012)

Con l’approvazione del “Decreto Milleproroghe” (DL 183/2020 convertito con la Legge n.21 del 26 febbraio 2021) è stato definito che la proroga di validità di 12 mesi, già concessa per i patentini scaduti nel corso del 2020, si estende a tutte le abilitazioni e attestati di funzionalità delle macchine irroratrici che hanno scadenza naturale nel 2021. 
Sono confermate le proroghe già disposte per le abilitazioni e gli attestati scaduti nel 2020 la cui validità rimane vincolata alla durata dell’emergenza sanitaria, che il decreto legge 23 luglio 2021 ha stabilito fino al 31 dicembre 2021.

In sintesi:

Scadenza dell’abilitazione o attestato dall'1 gennaio al 31 dicembre 2021

Proroga di 12 mesi dalla data di scadenza naturale

Abilitazioni o attestati scaduti nel 2020 che hanno usufruito dei 12 mesi di proroga

Ulteriore proroga di 90 giorno dall'1 gennaio 2022 al 31 marzo 2022

 

 

 

 

Page 2 of 4
Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109 - Privacy

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.