Fico magnolioide (Ficus macrophylla Desf.) - A19

Ficus: foto di G.Ruzzeddu (Regione Liguria) Grande albero sempreverde che nei paesi di origine raggiunge i 50 metri di altezza. Il tronco è corto e massiccio, raramente dritto, più spesso con conformazioni contorte. Corteccia grigio chiaro, piuttosto liscia, con solcature superficiali orizzontali. Le imponenti ramificazioni tendono a formare una chioma estremamente ampia e vistosa. L'apparato radicale è molto esteso e invadente. Negli esemplari più vecchi possono essere presenti radici aeree. Le foglie, provviste di un lungo picciolo, hanno lamina intera, ovato ellittica, coriacea, e sono lunghe sino a 20 centimetri. Le gemme terminali dei rametti sono molto evidenti perché lunghe sino a 10 centimetri. I frutti, quando presenti, sono dei piccoli fichi globosi, sino a 2 centimetri di diametro, di colore purpureo con macchiettature più chiare.
La specie è originaria dell'Australia. Nei paesi di origine anche questa specie veniva utilizzata come produttore di lattice e le foglie venivano date da mangiare al bestiame.
In Europa è coltivato come specie ornamentale solo nelle zone a clima mite, e si è rivelato ben resistente al salmastro e ai forti venti.
Il nome del genere, ficus, deriva dal nome latino della specie dai frutti eduli comune in tutto il bacino del Mediterraneo; l'epiteto specifico macrophylla fa riferimento alle grandi dimensioni delle foglie.
Il genere Ficus annovera un numero notevole di specie (circa 700). Molte di queste sono diffuse nei boschi tropicali e raggiungono spesso dimensioni gigantesche. Alla stessa famiglia appartiene il Gelso (Morus nigra L. e Morus alba L.).
  • Tipologia: Albero singolo
  • Sinonimo nome scientifico: Ficus magnolioides Borzì
  • Comune: Bordighera
  • Provincia: IMPERIA
  • Località: Pressi del Palazzo comunale
  • Età presunta: 100 anni
  • Altezza: 14 metri
  • Diametro del fusto: 1180 cm.
  • Numero piante: 1
  • Annotazioni: Ficus di dimensioni notevoli e dallo sviluppo particolarmente suggestivo. La chioma ha avuto un accrescimento soprattutto sul piano orizzontale con un'ampia e spettacolare ramificazione. Questa pianta, insieme a un'altra della stessa specie, fa da sfondo alla spianata dove periodicamente si svolgono manifestazioni artistiche di vario genere. La bellezza delle pianta viene purtroppo mortificata dalla presenza delle molte auto che vengono parcheggiate nell'area.
  • Come arrivare: Nel centro della città, in prossimità della Spianata del Capo, si scende verso il palazzo comunale, a pochi metri si trova il giardinetto dov'è situato l'esemplare.
  • Latitudine: 43°46'45,77"
  • Longitudine: 7°40'21,30"
Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.