Recupero produttivo dei terreni - Banca della terra

Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità la legge proposta dall'assessore all'Agricoltura Giovanni Barbagallo avente ad oggetto "Norme per il rilancio dell'agricoltura e della selvicoltura, per la salvaguardia del territorio rurale ed istituzione della banca regionale della terra". La legge si prefigge due obiettivi complementari e convergenti: favorire il recupero produttivo di aree abbandonate o sottoutilizzate e prevenire l'ulteriore degrado del nostro territorio.

Oltre a specifici aiuti per imprenditori agricoli, proprietari forestali, Comuni e Consorzi, la norma prevede l'istituzione della Banca regionale della terra, una base dati informatizzata liberamente consultabile, contenente l'elenco dei terreni a disposizione per il recupero.

Ulteriori aspetti normativi riguardano il superamento di alcuni vincoli alla ripresa dell'attività agricola sui terreni terrazzati invasi dal bosco e la semplificazione dell'iter per l'assegnazione delle terre incolte. Un territorio coltivato è un territorio preservato! Questo in modo sintetico ed efficace lo spirito della nuova legge.

APPROFONDISCI L'ARGOMENTO

Consulta i bandi di finanziamento attivi nella sezione sostegno economico/agevolazioni recupero terreni.

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.