L'editoriale dell'assessore

Il mese di giugno si è aperto con una importante novità, la campagna 2024/2025 dell’Organizzazione Comune del Mercato vitivinicolo per la promozione del vino ligure sui mercati extraeuropei, ci sarà tempo sino al prossimo 10 luglio per presentare le domande di contributo.

Questo intervento, per il quale è prevista una dotazione finanziaria di oltre 230mila euro, è molto attesa dai produttori liguri, sempre più affermati a livello internazionale. In particolare, con questa misura dell’OCM vino, vengono promossi sia progetti regionali che multiregionali ai quali aderiscono produttori della Liguria talvolta anche in qualità di capofila.

Giugno è anche un mese baricentrico per la promozione, entrando nella stagione clou sotto il profilo del marketing territoriale. A tal proposito, abbiamo registrato importanti passi avanti per i Parchi, con riconoscimenti e candidature alla CETS (Carta Europea del Turismo Sostenibile nelle Aree protette): il Parco delle Alpi Liguri ha aderito alla Carta, il Beigua ha depositato la domanda, così come anche quello dell’Antola.

La CETS è uno strumento sviluppato da Europarc Federation (rete delle aree protette europee), che impegna gli attori locali a collaborare e a condividere le azioni chiave per la tutela del patrimonio naturalistico e culturale. Ecco perché occorre continuare su questa strada, progettare e realizzare proposte turistiche sempre più integrate per promuovere ciò che conserviamo e conservare ciò che promuoviamo.

In parallelo continuano le azioni di valorizzazione e monitoraggio della biodiversità della Liguria, con la selezione delle proposte progettuali sulle aree protette da finanziarsi nell’ambito del programma di ricerca del Centro Nazionale della Biodiversità “National Biodiversity Future Center (NBFC)”, con le risorse del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR) per un importo complessivo di 440mila euro.

Promuovere il territorio significa sempre più anche incentivarne i servizi: abbiamo recentemente presentato la consegna di 2 autobus e 3 minibus con 5 defibrillatori, 5 avviatori booster e 5 sanificatori per un valore complessivo di 450mila euro di fondi PSR, destinati a prestare servizio nei Comuni di Molini di Triora, Triora, Montalto Carpasio, Bajardo, Ceriana, Pigna e Castelvittorio.

Buona lettura di Agriligurianews

 
 
 
Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109 - Privacy

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.