L'editoriale dell'Assessore - Marzo 2020

A seguito di un lungo e congiunto lavoro con le associazioni di categoria sulla necessità di aggiornare le norme che regolamentano l'attività degli agriturismi, siamo arrivati alla definizione di un documento approvato dalla Giunta regionale. Nella nuova normativa sono stati modificati i limiti dell'esercizio dell'attività agrituristica che vengono elevati a un massimo di 38 posti letto, 65 coperti a pasto, 150 degustazioni al giorno e 14 piazzole per ospitalità agrituristica. L'impiego dei prodotti aziendali che salgono al 70% sarà così suddiviso: minimo 40% di propria produzione e minimo 30% di prodotti provenienti da aziende agricole o imprese ittiche professionali del territorio regionale. Nasce l'agriturismo diffuso, una nuova tipologia di ospitalità agrituristica che sarà funzionale a una fruizione estensiva del territorio e potrà essere costituito da strutture localizzate in differenti fondi agricoli. Inoltre, attraverso la formula che le aziende riterranno più opportuna, sarà possibile creare una rete di impresa che possa mettere a sistema i servizi erogati sul territorio. Previste anche disposizioni sulle attività formative relative alle fattorie didattiche con possibilità di svolgere l'enoturismo e l'oleoturismo unitamente alle attività agrituristiche. Credo che questa sia già una buona base di partenza per aiutare le nostre imprese agricole, la volontà è quella di portare avanti il lavoro svolto con ulteriori implementazioni della normativa.

Buona lettura di Agriligurianews

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.