Faggio (Fagus sylvatica Linneo) - 01-B369

Faggio: foto di P.Baccino Albero dalla ricca ramificazione e fusto eretto che raggiunge i 30-40 metri di altezza. La forma della chioma varia molto in relazione alla posizione in cui vegeta la pianta. Ha tronco liscio di colore grigio chiaro, foglie obovate a margine ondulato verde scuro. I fiori maschili sono costituiti da amenti subglobosi peduncolati mentre quelli femminili sono riuniti a coppie in un involucro coperto da peluria o aculei morbidi. Il frutto, la faggiola, è costituito da un achenio che si apre in quattro valve in cui sono contenuti due semi.
Il faggio caratterizza una fascia altitudinale, detta appunto del "fagion", in cui rappresenta la specie dominante, la quota a cui si può trovare varia con la latitudine e l'esposizione dei versanti.
In Italia è uno dei componenti fondamentali del paesaggio forestale dall'Appennino alle Alpi. Predilige i suoli freschi e profondi, ricchi di sostanze organiche, è quindi una specie esigente per quanto riguarda le condizioni ecologiche. Tollera tuttavia una certa variabilità per i substrati geolitologici, tranne che per i suoli eccessivamente umidi o rocciosi. In Liguria si trova dai 6-700 metri fino ai 1800 metri s.l.m.(sul livello del mare).
Un tempo i frutti erano raccolti per fornire nutrimento ai suini, infatti il nome faggio deriva dal latino fago = mangio, cibo. Il legno è piuttosto pesante ma ha buone caratteristiche tecniche e si lavora facilmente; viene usato soprattutto per mobili, pavimenti, manici e utensili, è un ottimo combustibile. In fitoterapia è usato il catrame di faggio, balsamico e antisettico, da cui si estrae il creosoto un tempo usato come antisettico.
  • Tipologia: Albero singolo
  • Sinonimo nome comune: Faia
  • Comune: Cairo Montenotte
  • Provincia: SAVONA
  • Località: Traversine
  • Età presunta: 100 anni
  • Altezza: 32 metri
  • Diametro del fusto: 435 cm.
  • Numero piante: 1
  • Annotazioni: Questo faggio è situato sul crinale in prossimità della frazione Montenotte ed è ben visibile dalla strada provinciale. L'albero ha un aspetto maestoso per le notevoli dimensioni; la chioma, in buono stato di vegetazione, ha un'impalcatura ricca e regolare, con uno sviluppo leggermente a bandiera. Il grande tronco liscio reca purtroppo traccia di numerose incisioni operate sulla corteccia.
  • Come arrivare: Percorrendo la strada provinciale Altare - Montenotte - Pontinvrea, si arriva in località Traversine. La pianta si trova all'altezza del bivio della strada comunale Porassino -Montenotte.
  • Latitudine: 44°23'02,46"
  • Longitudine: 8°23'49,88"
Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.