Pesca alla trota

Pesca alla trota

Parte domenica 26 febbraio, alle 6.30, la stagione della pesca alla trota in tutta la Liguria, a eccezione delle Valli d’Aveto e Trebbia dove si aprirà il 26 marzo. “Un momento molto atteso – commenta l’assessore regionale alla Pesca Stefano Mai - dai circa 5mila pescasportivi liguri e dagli operatori economico-turistici, che gravitano intorno al settore della pesca sportiva nelle acque interne”. Per aumentare la pescosità dei corsi d’acqua, la Regione Liguria ha disposto semine, fino alla primavera, di “materiale ittico pronta pesca” con l’immissione di circa 40 quintali di salmonidi nel territorio della città metropolitana di Genova, 12 a Imperia e 11 nel territorio della Spezia. Nelle Valli Aveto e Trebbia, l’apertura della pesca scatterà alle 6.30 di domenica 26 marzo, in contiguità con la confinante Emilia Romagna, per consentire l’avvio della gestione sperimentale approvata da Regione Liguria, sostenuta da tutte le associazioni pescasportive, enti locali, enti parco .

“La sperimentazione in Aveto e Trebbia – commenta l’assessore Mai - rappresenta un significativo cambio di passo per la tutela della fauna ittica autoctona e la valorizzazione della specificità dei corsi d’acqua con il controllo dei prelievi ittici, l’attuazione dei ripopolamenti con materiale autoctono, l’incremento della sorveglianza e il monitoraggio della predazione da avifauna ittiofaga”.

Per praticare la pesca nelle Valli Aveto e Trebbia, interessate dalla sperimentazione, è necessario un tesserino integrativo che verrà rilasciato senza alcuna spesa aggiuntiva per i pescasportivi. La Regione ha inoltre acquistato oltre 2 milioni di uova embrionate di trota fario da destinare ai propri incubatoi ittici di Masone e Borzonasca. Il novellame, qui accresciuto sino allo stadio di avannotto e trotella, sarà capillarmente distribuito nel periodo primaverile in buona parte dei torrenti liguri.

Tutta l’attività di ripopolamento delle acque interne, svolta dalla Regione Liguria con quantitativi maggiori rispetto al 2016, sarà garantita dal supporto dei volontari e la collaborazione tecnica delle associazioni dei pescasportivi.

Tutti gli aggiornamenti sulle tematiche relative all’attività di tutela della fauna ittica, dell’ecosistema acquatico, della disciplina e dell’attività pescasportiva sono disponibili sulla pagina dedicata alla pesca sportiva nelle acque interne.

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.