Cancro corticale dell'olivo

E' stato descritto per la prima volta, quindi classificato, nel 1983. Sugli olivi provoca un cancro corticale determinando sintomi caratteristici: sui rami compaiono piccole aree scure che rigonfiano; questi ingrossamenti sono ovoidali, più piccoli sui giovani rami, di maggiori dimensioni e disposti con il lato più lungo nel senso della lunghezza sui rami più vecchi. Al di sopra dei cancri, i rami colpiti lentamente disseccano. Tra la fine dell'inverno e per tutta la primavera questi ingrossamenti ovoidali si screpolano mettendo così in evidenza le fruttificazioni del fungo.

Ha un decorso molto lento ed è stata osservata prevalentemente in zone (valli dell'entroterra ligure di levante) caratterizzate da elevata umidità, scarsa ventilazione e poca insolazione. In queste zone viene coltivata prevalentemente la cultivar lavagnina che risulta particolarmente sensibile agli attacchi del fungo in questione.

E' un fungo poco studiato dal momento che è stato riscontrato in una zona molto circoscritta, si diffonde con estrema lentezza e pare provocare danni di scarso rilievo. Nel corso degli ultimi anni però, nelle zone in cui la sua presenza è divenuta endemica, Massariella oleae può provocare negli oliveti uno stato di generale sofferenza che pur non portando alla morte delle piante, ne determina arresti di sviluppo vegetativo e una diminuzione della produzione.

Informazioni aggiuntive

  • Nome scientifico:

     Massariella oleae

  • Specie aggredite: olivo
  • Come si combatte:

    Non sono stati effettuati studi riguardanti le possibilità di difesa nei confronti di questa malattia, difesa che risulta particolarmente difficoltosa a causa delle caratteristiche del fungo e della parte colpita che è difficilmente raggiungibile da prodotti chimici. Valgono comunque i criteri agronomici consistenti nell'asportare e allontanare i rami colpiti e la disinfezione degli attrezzi utilizzati nel passaggio da una pianta all'altra.

  • Presenza sul territorio:

    Segnalato in Liguria solo in alcune zone della riviera di levante (valli dell'entroterra)

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.