L'editoriale dell'Assessore - giugno 2016

Dopo mesi di lavoro e di sollecitazioni ad Agea, l’Agenzia che provvede ai pagamenti del Programma di Sviluppo Rurale (PSR), si è giunti finalmente allo sblocco di alcune procedure informatiche che di fatto impedivano la compilazione on-line delle domande di accesso da parte delle imprese agricole alla sottomisura 4.1 del PSR.

Ora, fino al prossimo 29 luglio, le domande già pervenute in forma cartacea, potranno essere caricate direttamente sul portale Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN) e successivamente saranno istruite e ammesse a finanziamento seguendo la modalità “a graduatoria”.

Dai prossimi bandi, come la Regione Liguria ha da tempo richiesto, sarà invece utilizzabile la procedura “a sportello” che consentirà all’impresa richiedente di conoscere in tempi più rapidi se la propria istanza di finanziamento potrà essere accolta.
A dicembre avevamo aperto il bando della sottomisura 4.1 con un budget di 2 milioni di euro che al momento è stato innalzato a 10 milioni, somma che riteniamo sufficiente a fornire sostegno alle oltre 250 domande presentate in cartaceo. Stimando che la concessione di contributi alle imprese agricole sia in media tra il 40 e il 50% della spesa prevista, l’attuale dotazione finanziaria consentirà di generare, nei prossimi mesi, investimenti in agricoltura per oltre 20 milioni di euro.

Il bando prevede premialità per gli under 40, il recupero di terreni abbandonati, gli investimenti collettivi, l’aumento delle dimensioni aziendali, gli interventi per la riduzione dell’impatto ambientale e per l’adesione a regimi di qualità certificata in base a norme europee, nazionali e regionali. Contemporaneamente, abbiamo sbloccato circa 24 milioni di euro destinati al finanziamento delle strategie di sviluppo locale proposte dai Gruppi di azione locale (GAL) attraverso l’attivazione del bando per le sottomisure 19.2, 19.3 e 19.4.

Stefano Mai, assessore all'Agricoltura, Sviluppo dell'entroterra e delle zone rurali

Facebook
Pin It
  • Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova tel. +39 010 548.51 - fax +39 010.548.8742
    numero verde gratuito Urp 800 445.445 © Regione Liguria p.i. 00849050109

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.